La Rugby Udine in casa contro la Rangers Rugby Vicenza

LA Serie A della Rugby Udine FVG in casa contro la Rangers Rugby Vicenza, nel primo spareggio salvezza. La Cadetta contro il Pordenone. Domenica alle ore 9.00 Festa del Rugby ed intitolazione del centro sportivo a “Marco Pellegrini”.

La Rugby Udine in casa contro Rangers Vicenza

La Rugby Udine dopo la buona prova contro la capolista Verona affronta la prima di una serie di partite che può e deve vincere per uscire dal fondo della classifica. Domenica 01 dicembre alle 1430 affronterà al “Gerli” la Rangers Rugby Vicenza che è una diretta concorrente per la salvezza.

Non sarà una partita facile” – commenta Riccardo Robuschi, head coach della Rugby Udine FVG – “il meteo non agevola le squadre che come noi prediligono il gioco arioso e di movimento. Sarà una partita dura in mischia chiusa ed in rimessa laterale ma ci siamo preparati bene.”

Dal fronte infermeria da segnalare il recupero di Gerussi e Scalettaris e la possibilità di impiegare Morandini come centro consentendo a Flynn di tornare a giocare nel suo ruolo naturale e fare la differenza in campo. Non disponibile invece Properzi per la squalifica rimediata contro Valsugana che, però, è stata ridotta a tre settimane rendendo il giocatore disponibile dal 15 dicembre per la trasferta a Paese.

Le altre formazioni bianconere

La squadra cadetta invece anticiperà la prima partita di ritorno del campionato di C1 contro il Pordenone Rugby sabato 30 novembre alle ore 17.00 e cercherà di fare propria una gara contro un avversario sulla carta superiore ma che ultimamente pare avere perso la bussola. Ferme le squadre juniores. Il 01 dicembre dalle ore 900 il centro sportivo di viale 25 aprile della Rugby Udine sarà invaso da un esercito di mini-rugbisti per la Festa del Rugby che vede la partecipazione di tutte le squadre regionali (ad eccezione del Pasian di Prato).

Intitolazione del centro sportivo a “Marco Pellegrini”

Alle 9.00 avrà luogo anche la cerimonia di intitolazione del centro sportivo a “Marco Pellegrini”, uno tra i padri nobili della Rugby Udine. La cerimonia inizierà con la benedizione di don Roberto – il Parroco del quartiere Aurora – Di Giusto – e proseguirà alla presenza del Sindaco prof. Piero Fontanini, del consigliere federale Beraldin e del delegato del CONI Talotti con la scopertura della targa commemorativa e la messa a dimore di una pianta da parte dei bambini. Una cerimonia che si annuncia molto affollata con la presenza già confermata di vecchi giocatori e amici di Marco Pellegrini ivi compresi Alessandro e Riccardo Zanni e tanti altri. Una occasione per il mondo rugbistico friulano di onorare una grande persona, un uomo che ha dedicato la propria vita al prossimo attraverso il rugby.

Francesco Silvestri

, , ,
Enrico Macor
Una Rugby Udine coraggiosa cade in casa contro la capolista Verona

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.

Menu

Questo sito web utilizza cookies per garantire il corretto funzionamento dei servizi offerti e per migliorare l’esperienza d’uso delle applicazioni on-line; può contenere componenti multimediali di terze parti, i quali possono generare a loro volta cookies sui quali non è possibile avere controllo; consulta la nostra informativa