Mattia Ferrarin protagonista tra gli azzurrini vittoriosi in Scozia

Mattia e Massimo Ferrarin

Un pizzico di sano orgoglio bianconero nel sabato che ha visto gli Azzurrini della nazionale italiana Under 18 battere i pari età della Scozia nel match d’esordio del Six Nations U18 Festival. Tra i grandi protagonisti dell’impresa anche il nostro Mattia Ferrarin.
A seguire la cronaca della giornata dal sito di Rugbymeet. Vittoria in rimonta per gli Azzurrini dell’Under 18 di Mattia Dolcetto, che a Gloucester battono nel finale la Scozia alla sfida di esorsio del Six Nations U18 Festival.

In un match dove entrambe le frazioni di gioco sono composte da trentacinque minuti, l’Italia inizia a spron battuto cercando di imporre il suo gioco e riuscendo a rompere l’equilibrio al 6’ con Di Bartolomeo: il tallonatore azzurro è abile a infilarsi tra le maglie avversarie e con la trasformazione di Ferrarin porta i suoi in vantaggio sul 7-0.

La reazione scozzese arriva circa dieci minuti più tardi con Currie che sfrutta la sua fisicità per pareggiare i conti con la collaborazione della trasformazione di Patterson. Al 25’ lo stesso Patterson completa la rimonta scozzese spostando il risultato sul 12-7, parziale che fino al termine della prima frazione di gioco non cambierà.

La squadra azzurra prova la reazione, ma un giallo a Menoncello al 53’ costringe in inferiorità numerica, che viene prontamente sfruttata dal XV di Miller con il solito numero 14 che tra il 54’ e il 59’ realizza due calci piazzati che portano la Scozia a distanza di sicurezza sul 18-7. Ristabilita la parità numerica cambiano repentinamente le gerarchie in campo con l’Italia che negli ultimi minuti di gioco si tuffa in avanti riuscendo a ribaltare il risultato in 2 minuti con le mete di Pancini al 68’ e Schiabel al 70’, entrato pochi minuti prima, che valgono il definitivo 19-18.

contenuto bloccato
per visualizzarlo è necessario accettare i cookies

Per l’Ufficio Stampa: Piergiorgio Grizzo

, , ,
Alberto Marconato
Al “Gerli” arriva la Tarvisium. Passerella per due bianconeri
Enrico Macor
Congedo amaro per la Rugby Udine FVG davanti al proprio pubblico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Fill out this field
Fill out this field
Inserire un indirizzo email valido.

Menu

Questo sito web utilizza cookies per garantire il corretto funzionamento dei servi offerti e migliorare l'esperienza di navigazione; consulta la nostra informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi