Serie C, seconda vittoria “pesante” per la Cadetta Union

Nel frattempo altra ottima prestazione dell’Under 14 bianconera che domina il derby regionale con il Pordenone

Vittoria pesante per la Squadra Cadetta

La formazione cadetta della Udine Union FVG sembra aver finalmente rotto il ghiaccio. Domenica nel girone A della serie C1 triveneta ha centrato la seconda vittoria consecutiva ed in entrambi i casi si è trattato di due successi pesanti.

Prima al “Gerli” è caduta l’allora capolista Conegliano, annichilita con un sorprendente 16 a 7, poi è stato il Portogruaro a finire sotto un eloquente 38 a 7, quella stessa squadra che all’andata aveva rifilato ai bianconeri un pesante 35 a 17. La pariglia, quindi, è stata tornata con gli interessi. Domenica la squadra, ben disposta da Matteo Pevere e trascinata in campo da Damian Montorfano, dopo un primo quarto di studio, ha iniziato a occupare stabilmente il territorio avversario e a monopolizzare il possesso.

Pur restano in inferiorità numerica per ben 25 minuti del primo tempo a causa di una serie di falli ripetuti, ha preso le misure all’avversario e nel secondo si è distesa giocando al largo con raziocinio ed efficacia in moltissime occasioni.

Sono così arrivate quattro mete, di cui tre trasformate, più altri 4 calci piazzati. In evidenza la linea verde: Maniacco, Barbui, Miramonte e Paolin. “E’ la riprova che il lavoro paga – ha commentato Renato Stefanon, nell’occasione dirigente accompagnatore – questa squadra sta lavorando sodo e finalmente credo che i frutti stiano arrivando. Adesso davvero ci potremo anche divertire”.

Domenica il ghiaccio ha reso impraticabili i terreni dove avrebbero dovuto giocare l’Under 18 bianconera e l’Under 16, che quindi hanno dovuto giocoforza restare a riposo. Ai box anche il Mini-Rugby, pausa già prevista dal calendario.

Regolarmente in campo, invece, l’Under 14, che a Pordenone è stata protagonista di un’altra ottima prestazione. Nel gelo di Borgomeduna è finita 52 a 15 per i giovani bianconeri, guidati dalla triade Cittaro – Barella – Rigutti. Un risultato rotondo, che però non ha soddisfatto a pieno lo staff. “La partita ha evidenziato alcune criticità – è stata la chiosa dello stesso Cittaro – le affronteremo in allenamento per migliorare soprattutto la fase offensiva, ottimizzando la reale potenzialità della squadra”.

Per l’Ufficio Stampa: Piergiorgio Grizzo

, ,
Union dai due volti. Dominante nel primo tempo, black out nella ripresa
Italia – Inghilterra celebrerà il Centenario della Grande Guerra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Menu

Questo sito web utilizza cookies per garantire il corretto funzionamento dei servizi offerti e per migliorare l’esperienza d’uso delle applicazioni on-line; può contenere componenti multimediali di terze parti, i quali possono generare a loro volta cookies sui quali non è possibile avere controllo; consulta la nostra informativa