Torneo “Bottacin”, un primo maggio a tutto rugby

Primo maggio sui campetti del “Centro Geremia” alla Guizza di Padova per i miniruggers bianconeri che sono stati tra i 2300 partecipanti alla 38esima edizione del “Torneo Bottacin”. A seguire, come di consueto, i resoconti degli educatori.

Torneo Bottacin

QUI UNDER 6. Nel nostro mini girone incontriamo il Petrarca 2, l’Aquila ed il Feltre. I mini-rugbisti dimostrano che ci sono, sono presenti e vogliono davvero divertirsi, portando così a casa tantissime soddisfazioni! Per questa categoria il torneo non prevede classifiche, ma “solo” tanti gadget in regalo, che hanno reso tutti i bambini ancora più contenti. Siamo alle battute finali di una stagione tutta in crescendo per questo gruppo, sia dal punto di vista del gioco in campo, che da quello umano nel fare squadra. Un plauso infine al Petrarca per l’organizzazione del “terzo tempo” dei bambini. Alla prossima!

UNDER 8. Grande prova quella dei piccoli aquilotti Under 8. Ci presentiamo con soli due cambi, fattore senz’altro determinante e che rende i risultati ottenuti ancora più positivi. Il livello generale è molto alto. Iniziamo la giornata incontrando le squadre di Villorba, Capitolina, Selvazzano e Parco Sempione. Ce la giochiamo alla pari con i gialloblu del Villorba, e dopo un match avvincente concludiamo con un 1-1. Niente da fare con i colossi del Capitolina, fisicamente e tatticamente molto evoluti (0-10). Manteniamo alto l’umore con un determinato 8-0 con gli amici del Selvazzano. Un altra formazione di tutto rispetto, il Parco Sempione Rugby, ci fa faticare alquanto (0-5). Un ottimo 4-0 arriva invece nella partita con il Modena. Ci classifichiamo nel girone per il 17-24 posto. Nella prima partita pomeridiana incontriamo i bianco celesti del Valsugana: partita amara, visti il livello superiore degli udinesi e una nostra meta annullata, che termina per 2-2, con vittoria aggiudicata ai “Valsuganotti” per “differenza età”. Concludiamo con un emozionante match con gli agguerriti del Tarvisium. Termina 4 a 3 per i piccoli ruggers trevigiani. Ci classifichiamo al 20° posto. È stata una giornata impegnativa per i nostri bambini, che hanno dimostrato comunque delle ottime capacità fisiche e buoni movimenti collettivi. I progressi continuano ad esserci e cercheremo di farne di altri nei prossimi 2 mesi. Esemplari come sempre lo spirito di squadra e la gioia con cui questi bambini riescono a vivere questo sport.

QUI UNDER 10. Girone del mattino: 2 vittorie, firmate da un bellissimo gioco, e 2 sconfitte, dettate da un piccolo calo di concentrazione con le compagini di Fiumicino, Petrarca, Sempione e Cus Maiora, chiuso al terzo posto che ci apre le porte per i quarti di finale dal 17° al 20° posto. Quarti di finale con Alessandria Rugby, conquistati con il risultato di 4 mete a 2. Nel pomeriggio Semifinale con il Parabiago rugby, conquistata con un netto 5 a 0. Chiusura di giornata al 17° posto su 44, conquistato nella finalina con il Cus Padova. I nostri ragazzi hanno espresso un buon gioco nei principi e nel rispetto del regolamento, ma sicuramente anche questa volta il divertimento è stato la nota più importante di questo impegnativo torneo aggiungendo un altro importante bagaglio di esperienza per il loro percorso di crescita.

QUI UNDER 12. Torneo difficile per i mini-rugbisti dell’Under 12. Una mattinata dove incontriamo i pari età di Formigine, Villorba, Vicenza e Parco Sempione, portando a casa 4 sconfitte che compromettono un buon piazzamento in un torneo sì di alto livello, ma in cui i nostri piccoli atleti avrebbero potuto togliersi grandi soddisfazioni. Quarti di finale, che ci vedono vittoriosi contro la squadra delle Province dell’Ovest, e semifinale, pareggiata sul campo, ma persa per differenza di età contro il Parabiago, ci fanno accedere alla finale per il 35°-36° posto vinta poi contro il Varese. Molto rammarico per i risultati ottenuti, ma prendiamo comunque ciò che di buono hanno fatto vedere i nostri ragazzi e continuiamo a lavorare sodo in vista del prossimo impegno al torneo di “Città di Treviso”.

Per l’Ufficio Stampa: Piergiorgio Grizzo

,
Under 14 a Prosecco
Gli Under 14 bianconeri a confronto con il rugby internazionale
Win or Learn per l'Under 14
“Win or Learn” per l’Under 14 in vista del Torneo Città di Castello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Fill out this field
Fill out this field
Inserire un indirizzo email valido.

Menu

Questo sito web utilizza cookies per garantire il corretto funzionamento dei servi offerti e migliorare l'esperienza di navigazione; consulta la nostra informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi