La “Cadetta” con il Portogruaro in cerca di punti e riscatto

Riflettori puntati sulla squadra cadetta che affronta domenica (stadio “Otello Gerli”, ore 14.30) il quinto turno del campionato di serie C1 ospitando il Portogruaro.

Un inizio in salita per la formazione allenata da Matteo Pevere, come era d’altronde abbastanza prevedibile, vista l’età media molto bassa della rosa. “Finora più che altro sono mancati i risultati – spiega il team manager Luca Diana – la giovane età indubbiamente non aiuta a gestire certe situazioni di partita. Anche domenica scorsa a Conegliano hanno esordito due ragazzi della classe 2000, mentre, a parte 3 o 4 senatori, la media è 19-20 anni”.

Formazione Cadetta

L’esordio con il San Donà, che schierava una formazione davvero tosta, è stato indubbiamente scioccante (8 a 52). Nel secondo turno in casa del San Marco Venezia Mestre una sconfitta di un punto (13 a 12), maturata a tempo scaduto con un calcio di punizione girato contro i friulani (che già si trovavano in 13 contro 15 per doppio cartellino giallo) sotto i loro pali. Una partita che ha comprensibilmente lasciato un bel po’ di amaro in bocca.

Poi c’è stato il derby perso sotto il diluvio con il Pordenone capolista (14 a 5) ed infine un’altra sconfitta a Conegliano (30 a 16). “Abbiamo chiuso in vantaggio il primo tempo per 16 a 12 – racconta Diana – poi nella ripresa il black out”. “In ogni caso il gruppo c’è, i ragazzi si divertono e lavorano bene. Ora anche con Luca Vigna che da una mano a Pevere nell’allenare il pacchetto di mischia. I risultati arriveranno. Con il Portogruaro in casa domenica puntiamo a muovere la classifica”.

Le altre formazioni bianconere

Come consuetudine sarà l’Under 14 di Robbie Flynn ad inaugurare il week end bianconero. Domani alle 17 affronterà in casa il Pordenone. Domenica, mentre il Mini-Rugby, dalle 10.00 del mattino, sarà di scena con tutte le categorie in un concentramento Fir proprio a Pordenone ed i ragazzi dell’Under 16 e 18 saranno impegnati nell’attività della squadra di comitato rispettivamente a Casale e a Roma, al “Gerli”. La serie A, nel frattempo, resterà a riposo per tre settimane. Si ritorna in campo il 2 dicembre a Badia.

Per l’Ufficio Stampa: Piergiorgio Grizzo

, ,
Orgogliosi dei nostri sponsor. L’esempio di Goccia di Carnia
I Cadetti bianconeri si sbloccano e dilagano con il Portogruaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Menu

Questo sito web utilizza cookies per garantire il corretto funzionamento dei servizi offerti e per migliorare l’esperienza d’uso delle applicazioni on-line; può contenere componenti multimediali di terze parti, i quali possono generare a loro volta cookies sui quali non è possibile avere controllo; consulta la nostra informativa