Udine batte il Paese (29 a 18) e conquista 5 punti

Udine batte il Paese (29 a 18), conquista 5 punti e compie un considerevole balzo in avanti nella corsa verso la salvezza.

il terza linea Enrico Macor

Nella foto: il terza linea Enrico Macor.

Non è stata ancora la partita perfetta, ma senza dubbio la prestazione migliore della Udine FVG nella stagione in corso. Una vittoria netta, convincente, 4 mete segnate 5 punti in saccoccia contro il Paese, quarta forza di questo Girone 2 della Serie A.

La cronaca

Udine parte subito in quarta (e non è una novità) e dopo una bella azione corale va in meta già al primo minuto con una travolgente galoppata di Gerussi. Paese replica dopo un quarto d’ora con un piazzato di Zanatta, che punisce un fuorigioco bianconero, ma è di fatto l’unica volta in cui i trevigiani (che dal 18′ restano anche in inferiorità numerica per un giallo a Geromel) si affacciano nella metà campo dei padroni di casa.

Al 28′ la meta capolavoro dei bianconeri: un’azione elementare, una giocata dei trequarti da prima fase, ma eseguita con un tempismo perfetto, che mette Flynn nel corridoio giusto per sprintare fino nell’area avversaria. Subito dopo è lo scatenato Gerussi che viene bloccato sulla via della meta perché con lo scarpino sfiora la linea del fuori. L’ala bianconera non si fa però scappare l’occasione al 36′: un and under di Tarantola non viene raccolto al volo dai veneti e dalla baraonda esce lo stesso Gerussi, che vola in mezzo ai pali. La ripresa si apre con un’altra magia di Flynn che infila un buco esterno e conclude nell’area trevigiana.

Poi, sul 24 a 3, Udine un po’ si adagia. Due mete della seconda linea Xhafa ed un piazzato di Zanatta portano sotto il Paese in modo preoccupante (e a metà ripresa Udine resta anche senza Marconato per dieci minuti), in tribuna il pubblico rumoreggia, ma in campo la squadra dimostra coraggio e determinazione. Sul 24 a 18 una punizione facile da realizzare viene calciata in touche per cercare la meta, una scelta rischiosissima, che però si risulta giusta. Da penaltuoche il pacchetto spinge Picchietti in area per schiacciare la quinta meta, quella che fissa il punteggio sul 29 a 18.

contenuto bloccato
per visualizzarlo è necessario accettare i cookies

Per l’Ufficio Stampa: Piergiorgio Grizzo

,
Enrico Tarantola
Udine riprende la corsa salvezza ospitando il Paese
L'Under 18 domenica a Vicenza
L’Under 18 bianconera domenica a Vicenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Fill out this field
Fill out this field
Inserire un indirizzo email valido.

Menu

Questo sito web utilizza cookies per garantire il corretto funzionamento dei servi offerti e migliorare l'esperienza di navigazione; consulta la nostra informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi