Una Rugby Udine coraggiosa cade in casa contro la capolista Verona

Enrico Macor

La Rugby Udine FVG cade in casa contro la capolista Verona Rugby: i friulani ci provano, giocano una partita di cuore, reggono un tempo, ma poi l’esperienza e la maggiore prestanza dei veronesi si fa sentire e il risultato penalizza gli udinesi; 0 – 38 il finale.

Il commento

Ho visto una squadra giocare con tanta determinazione e per il primi trentacinque minuti siamo stati anche in partita – commenta Riccardo Robuschi, head coach della Rugby Udine FVG – poi il Verona ha messo in campo l’esperienza e noi abbiamo sofferto. In ogni caso siamo consapevoli di dover continuare a lavorare e solo così i risultati arriveranno. Sono fiducioso, dobbiamo affrontare questo campionato una partita alla volta. Archiviata questa gara la testa deve già essere alla prossima sfida casalinga contro il Rangers Rugby Vicenza”.

La cronaca

La prima frazione di gioco inizia con entrambe le squadre che provano a studiarsi: numerosi gli attacchi ambo le parti, tutti ben arginati da entrambe le difese. Al diciassettesimo minuto, tuttavia, è il Verona Rugby a costringere al fallo in difesa i padroni di casa della Rugby Udine: Mortali è preciso dalla piazzola e sblocca il risultato, 0 – 3. Il Verona allora continua a macinare gioco, ma gli udinesi si difendono bene. Al trentaquattresimo minuto, però, arriva la prima marcatura ospite: Cruciani è abile a far valere tutta la propria velocità e a marcare la prima meta dell’incontro; Mortali arrotonda dalla piazzola, 0 – 10. In pieno recupero, poi, una meta tecnica assegnata alla squadra ospite manda tutti negli spogliatoi sul risultato di 0 – 17 in favore del Verona Rugby.

La seconda frazione di gioco inizia con il Verona tutto riversato nella metà campo udinese: all’ottavo minuto Silvestri sfonda e segna la seconda marcatura dell’incontro; Mortali si fa trovare pronto e centra i pali da posizione favorevole, 0 – 24. I veronesi, allora, continuano a mantenere il possesso di palla e a mettere sotto pressione la difesa della Rugby Udine. Al diciottesimo minuto è Spinelli, migliore in campo di giornata, a segnare la terza marcatura per il Verona: Mortali non perdona e il risultato si assesta sullo 0 – 31. Al ventiduesimo minuto una folata offensiva dei trequarti veronesi mette l’ala Geronazzo nella condizione di segnare la quarta marcatura, quella del bonus offensivo: Mortali non sbaglia e blocca il risultato sul 0 – 38 finale.

Le altre formazioni bianconere

In serie C1 la squadra cadetta perde il derby contro il Venjulia Trieste con il risultato di 42 a 17 maturato quasi tutto nel primo tempo. Una partita iniziata per la Rugby udine Cadetta nel secondo tempo. L’under 18 e l’under 16 non hanno giocato rispettivamente contro Castellana e Maniago per il ritiro delle rispettive avversarie. L’under 18 viene così matematicamente promossa nel girone meritocratico. L’under 14 ha affrontato sabato il Mogliano Rugby in una doppia sfida che ha visto i giovani rugbisti perdere la prima partita 14 a 20 e la seconda 19 a 51. Il Mini-Rugby ha partecipato alla Festa del Rugby di Codroipo con tutte le categorie in attesa della grande festa che verrà organizzata il 01 dicembre nel centro sportivo di viale 25 aprile a Udine.

Davide Macor

, , ,
La Rugby Udine in casa contro la capolista Verona
La Rugby Udine in casa contro la capolista Verona
La Rugby Udine in casa contro Rangers Vicenza
La Rugby Udine in casa contro la Rangers Rugby Vicenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.

Menu

Questo sito web utilizza cookies per garantire il corretto funzionamento dei servizi offerti e per migliorare l’esperienza d’uso delle applicazioni on-line; può contenere componenti multimediali di terze parti, i quali possono generare a loro volta cookies sui quali non è possibile avere controllo; consulta la nostra informativa